fbpx

Fiat Chrysler e Peugeot confermano l’accordo

Economy24 > Blog > News > Fiat Chrysler e Peugeot confermano l’accordo

 

L’attesa sembra essere terminata

 

Dopo intense trattative, nasce la quarta casa automobilistica più grande al mondo. Fiat Chrysler e Peugeot confermano l’accordo.

L’intesa prevede una divisione paritaria al 50%, questo accordo è stato raggiunto nella giornata di giovedì.

Le azioni della nuova società saranno quotate a New York, Parigi e Milano con John Elkann della FCA che diventerà il presidente e Carlos Tavares della Peugeot che diventerà il CEO. La proposta crea un colosso del settore con 8,7 milioni di vendite al dettaglio, 190 miliardi di dollari di fatturato e 400.000 dipendenti.

Durante la conferenza, in una dichiarazione congiunta è stato detto che “le discussioni hanno aperto la strada ad un nuovo gruppo con scala globale e divisione possedute al 50% dagli azionisti del Groupe PSA e al 50% degli azionisti della FCA“.

In un settore in rapido cambiamento, con nuove sfide nella mobilità connessa, elettrificata condivisa e autonoma, l’entità combinata sfrutterà la sua forte impronta di ricerca e sviluppo per promuovere l’innovazione e affrontare questa nuove sfide con velocità ed efficienza del capitale“.

Risultati contrastanti in borsa

Le prime notizie dei colloqui hanno visto un andamento decisamente contrastante. Il valore del gruppo sfiora i $50 miliardi e durante questa settimana la casa italo americana ha registrato un aumento del 13% (tra martedì e mercoledì).

Mentre le azioni Peugeot sono scese del 9% all’apertura dei mercati europei.

La Francia accoglie l’accordo favorevolmente

La conferma dell’accordo arriva circa cinque mesi dopo la rottura con i rivali della Renault.

Tuttavia, è improbabile che questa nuova fusione debba affrontare la stessa interferenza del governo francese, considerando i commenti positivi arrivati già da Parigi.

Il ministro della finanza francese, Bruno Le Maire ha dichiarato di aver accolto l’accordo, sottolineando che la Francia sarà particolarmente vigile riguardo l’impronta industriale e sulla posizione delle sue sedi centrali.

“Questa fusione è una risposta alla necessità del settore automobilistico di consolidarsi al fine di affrontare le sfide della mobilità in futuro”.

“La Francia dovrebbe essere orgogliosa della sua industria automobilistica che ha dimostrato capacità di ricerca e innovazione tecnologica, in particolare nei settori elettrici e ibridi (veicoli)”.

Intesa da finalizzare

I nuovi consigli dovrebbero finalizzare le discussioni nelle prossime settimane e redigere un memorandum d’intesa.

Fiat Chrysler e Peugeot confermano l’accordo, prima di questo, la FCA aveva dichiarato che avrebbe distribuito ai suoi azionisti un dividendo speciale di 5,5 miliardi di euro.

Peugeot invece, ha annunciato che distribuirà ai suoi azionisti la sua quota del 46% al fornitore automobilistico Faurecia.

La dichiarazione congiunta ha concluso : “La proposta sarà sottoposta al processo di informazione e consultazione, soggetta alle consuete condizioni di chiusura, comprese le approvazioni finali del consiglio di amministrazione del protocollo d’intesa vincolante l’accordo sulla documentazione definitiva”.

 

 

Iscriviti gratuitamente per rimanere sempre aggiornato

 

  • USD
  • EUR
  • GPB
  • AUD
  • JPY
  • bitcoinBitcoin(BTC)
    $8,737.630.00%
  • ethereumEthereum(ETH)
    $185.500.03%
  • rippleXRP(XRP)
    $0.271359-0.91%
  • tetherTether(USDT)
    $1.000.02%
  • bitcoin-cashBitcoin Cash(BCH)
    $286.580.07%
  • litecoinLitecoin(LTC)
    $60.97-1.43%
  • eosEOS(EOS)
    $3.44-0.61%

Ti potrebbero interessare anche

Incasso record per Alibaba durante il Singles’ Day
12 Novembre 2019By
Hong Kong regola la licenza degli scambi in criptovaluta
7 Novembre 2019By
La Cina non abolirà il mining di criptovalute
6 Novembre 2019By

Related Posts

Leave a Reply